Questo articolo è stato letto 344 volte.

BONUS INFISSI: AGEVOLAZIONI 2024

BONUS INFISSI

Il Bonus infissi 2024 ha apportato alcune modifiche sugli incentivi fiscali e le agevolazioni cui si potrà accedere nell’anno in corso.
Se nel corso del 2023 è stato permesso di beneficiare del 75% di sgravi fiscali su lavori di edilizia e ristrutturazione, compresa la sostituzione di infissi, porte, pavimenti e serramenti, associati a interventi per abbattere le barriere architettoniche, nel 2024 non sarà più possibile farlo.

Per quest’anno, infatti, sono state confermate le seguenti opzioni:

Un bonus del 65% per interventi di riqualificazione globale che coinvolgono anche la sostituzione degli infissi.

– Una detrazione del 50% per la sostituzione di finestre o portefinestre.

– Per le villette, in caso di riqualificazione totale dell’immobile, è possibile ottenere una detrazione del 65% nell’ambito dell’ecobonus.

È importante sottolineare che è necessaria una valutazione tecnica per verificare il risparmio effettivo ottenuto, in linea con i requisiti minimi stabiliti dalla normativa, con comunicazione della pratica all’Enea – (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile).

Se invece si decide di cambiare solo gli infissi, il bonus si riduce al 50% (con la possibilità di abbinarlo al bonus mobili) e non è richiesta la comunicazione all’Enea, ma è sufficiente la certificazione del produttore.

Indipendentemente dall’opzione scelta, le installazioni devono essere conformi alle normative e certificate.

VUOI VENDERE CASA?

I nostri agenti sono al tuo fianco durante tutto il processo di vendita.
Perché sostituire gli infissi:


Gli infissi di ultima generazione rivestono un’importanza fondamentale poiché:

  • Contribuiscono a limitare la dispersione di calore durante l’inverno e di aria fresca durante l’estate.
  • Migliorano l’isolamento termico e acustico degli ambienti.
  • Riducono i consumi di energia per il riscaldamento domestico, portando a significativi risparmi energetici.
  • Contribuiscono a ridurre le emissioni inquinanti.
  • Favoriscono lo sviluppo dell’industria e dell’artigianato italiano, settori che comprendono imprese specializzate nella produzione di infissi e serramenti.

Inoltre, il Bonus Infissi rappresenta uno degli incentivi volti a supportare l’obiettivo europeo di “emissioni zero“, promosso con il Green Deal, per avanzare sulla strada della transizione energetica.

“Dopo mesi di negoziati, il 7 dicembre 2023 il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione europea hanno raggiunto l’accordo sulla Direttiva “Case Green” (Energy Performance of Buildings Directive – EPBD). Con l’obiettivo di ridurre i consumi energetici e di ottenere un parco immobiliare ad emissioni zero entro il 2050, la Direttiva rivista stabilisce più ambiziosi requisiti di prestazione energetica per gli edifici nuovi e ristrutturati nell’Unione Europea e incoraggia gli Stati Membri a rinnovare il proprio patrimonio edilizio”.

Un bonus come primo passo verso il cambiamento!

VUOI VENDERE CASA?

I nostri agenti sono al tuo fianco durante tutto il processo di vendita.

Compare listings

Confrontare